Di noi tre

Andrea De Carlo

Marco, Misia e Livio: tre ragazzi all’inizio della storia, tre adulti alla fine. Quando si conoscono, negli anni settanta, il tempo delle grandi scelte è davanti a loro. Marco si è appena laureato, Livio rifiuta di concludere gli studi, mentre Misia, la bellissima Misia Mistriani, si unisce instabilmente ora all’uno, ora all’altro dei due amici. Innamorandosi e respingendosi, in un tormentato intreccio sentimentale, i tre diventano grandi, fra i marosi di una generazione splendida e incompiuta. Finché, alla soglia dei quarant’anni, la loro vicenda s’intreccia di nuovo, con la stessa intensità di sempre e con qualche doloroso sussulto in più.    

 

Potrebbero interessarti

Marco Corbi

Marco Corbi: il poeta che ama la solitudine

Incontro Marco Corbi vicino al mare in un lunedì mattina di pioggia. Iniziamo a parlare subito di letteratura, argomento che pilota tutta la nostra intervista. Beh sì, del resto lui è un poeta, mi confessa di non saper scrivere romanzi e di amare la solitudine. Livornese atipico, nelle sue...

stare al tempo presente

Stare al tempo presente

Ho deciso di parlarvi di Stare al tempo presente di Matteo Mannucci perché l’ho trovato ricco, pieno, emozionale. Chi mi legge sa che io e la poesia siamo mondi a parte, almeno è quello che mi ripeto sempre. Nonostante questo una volta scoperto questo libro l’ho letto con la rapidità...

Giusy Celestini

Giusy Celestini ci racconta la sua Vitagiusiaca

  Ho conosciuto Giusy Celestini qualche tempo fa, su Facebook grazie a un’amica in comune. Conoscenza fortunata devo dire, perché da quel momento ho iniziato a seguirla. Di lei è semplice restare affascinati da quel suo naturale stile vintage, da quel senso della creatività che si esprime semplicemente dalle...