Il piccolo Principe

Antoine De Saint- Exupery

Sei anni fa ebbi un incidente col mio aeroplano nel deserto del Sahara. Qualche cosa si era rotta nel motore, e siccome non avevo con me né un meccanico, né dei passeggeri, mi accinsi da solo a cercare di riparare il guasto. Era una questione di vita o di morte, perché avevo acqua da bere soltanto per una settimana. Potete immaginare il mio stupore di essere svegliato all’alba da una strana vocetta:

“Mi disegni, per favore, una pecora?”

E fu così che feci la conoscenza del Piccolo Principe.     

Potrebbero interessarti

Silvia Tampucci

Silvia Tampucci e la sua esposizione fotografica

Se dovessi descrivere le foto di Silvia Tampucci direi che sono d’impatto. Ieri sera appena entrata alla Locanda Morgiano a Livorno dove l’artista labronica ha inaugurato la sua esposizione fotografica ho ricordato subito questo particolare. Conoscevo già Silvia per motivi un po’ professionali un po’ meno e ho da...

Metafisica dei tubi

Metafisica dei Tubi di Amélie Nothomb

Quando per la prima volta mi consigliarono di leggere Amélie Nothomb credo di aver fatto una smorfia, semplicemente perché non la conoscevo ancora, quando poi mi parlarono molto bene di Metafisica dei tubi lo stupore fu ancora più grande. Beh, sì, lo consideravo un titolo un po’ strano, bizzarro,...

mon amour

Mon Amour

Un sabato di sole, uno di quelli che ti lasciano il calore sulla pelle. Così è stato quello passato ed è esattamente questa la sensazione che ho vissuto alla presentazione di Mon Amour, raccolta di poesie di Ketty D’Echabur (MdS editore). Un luogo incantevole quello scelto per l’evento, che...