Margherita Dolcevita

Stefano Benni

“I miei genitori mi hanno chiamano Margherita, ma io amo essere chiamata Maga o Maghetta. I miei compagni di scuola, ironizzando sul fatto che non sono proprio snella, a volte mi chiamano Megarita; mio nonno, che è un po’ arteriosclerotico, mi chiama Margheritina, ma a volte anche Mariella, Marisella oppure Venusta, che era sua sorella. Ma soprattutto, quando sono allegra mi chiama Margherita Dolcevita”      

Potrebbero interessarti

la rivincita del romanzo rosa

La rivincita del romanzo rosa

Le premesse da fare sono due: quando parlo di romanzo rosa lo intendo in chiave moderna, ben lontana dalle sdolcinate e inverosimili storie Harmony (che hanno pur sempre fatto storia, che se ne voglia o no), ecco perché parlo di rivincita. Altro punto è che io sono una lettrice che ha sempre snobbato questo...

storia di due donne e di uno specchio

Storia di due donne e di uno specchio

Non è stato così semplice decifrare ciò che si nascondeva dietro a Storia di due donne e di uno specchio edito da Laurana. Poi, senza alcun motivo apparente un giorno arrivata a metà del libro, ecco che qualcosa accade. Sono entrata nella storia davvero, con la mente e le...

viaggio in portogallo

Viaggio in Portogallo

Viaggio in Portogallo è uno di quei libri che non possono mancare nella libreria dei lettori, per molti motivi. Due di questi sono il suo autore, José Saramago di cui non si può non aver letto almeno un lavoro e il fascino con cui si descrive una terra suggestiva...