Mille anni che sto qui – Mariolina Venezia

Mille anni che sto qui è la storia di una famiglia, ricca di spunti su cui riflettere un po’ con leggerezza, un po’ con impegno. Lo scenario è la Basilicata, una terra affascinante e senza tempo dove si potranno trovare allegria e riflessione, avventura e momenti più toccanti che vanno dall’unità d’Italia alla caduta del muro di Berlino. Questa è la storia a cui ha dato vita l’autrice materana che sa perfettamente narrare racconti pieni di emozioni.

“Fin dalla mattina, quando entrava nella camera di Gioia, iniziava a raccontare. Storie che Gioia aveva sentito migliaia di volte, ma in quegli anni non ci aveva più pensato. Adesso, riascoltarle, le sembrava che sei mettessero tutte insieme, come i disegni di quei centrini che all’inizio erano maglie piene e vuote, archi e catenelle, rombi e colonnine, ma poi a lavoro ultimato formavano un disegno più grande che non significava proprio niente, se non tutto il tempo e l’amore che erano stati messi per farlo”          

Potrebbero interessarti

Mauro Corticelli

Mauro Corticelli: scrivere è un viaggio dentro se stessi

Con gli scrittori starei sempre a chiacchierare, ma di quelle chiacchiere fitte che ti ricordano un po’ le confessioni tra i banchi del liceo. Credo che gli scrittori abbiano dentro un mondo fatto di tanti colori, tante piccole sfumature che fanno la differenza. I loro libri lo dimostrano. A...

Nomi di donna

Nomi di donna

Nomi di donna è un libro che parla di destini. L’ho pensato subito, appena ho letto le prime storie delle tredici donne di cui racconta. C’è Monica, che ha perso il marito psicologo ucciso da una paziente schizofrenica. Nonostante i due anni che sono passati, lei aspetta ancora che...

servizi editoriali: la biografia

Servizi editoriali: la biografia

Tra i servizi editoriali che ancora non molti hanno chiaro cosa siano, rientra anche la biografia. Fino a quando non ho seguito la strada della scrittura facendola diventare un lavoro e non soltanto una passione, neanch’io sapevo bene di cosa si trattasse nel dettaglio. In realtà quello che mi destava...