La figlia della fortuna – Isabel Allende

Ambientato in Cile nel 1832, “La figlia della fortuna” racconta la vita di Eliza, abbandonata appena nata davanti alla casa dei fratelli Sommers, dai quali viene adottata. Divisa tra l’educazione anglosassone insegnatale dalla famiglia e la curiosità per l’universo della magia  che le fa conoscere la cuoca Mama Fresia, Eliza vive una vita ricca e intensa senza dimenticarsi dell’amore, quello per Joaquìn Andieta che lavora per uno dei fratelli Sommers. Un romanzo che leggerà tutto d’un fiato il lettore appassionato dei romanzi che narrano insieme alla storia, pezzi della cultura di un paese e di una popolazione.            

Potrebbero interessarti

Il salotto dei libri

Il salotto dei libri

Curiosando in rete si trovano sempre cose interessanti, ed è proprio quello che mi è capitato quando mi sono scontrata con Il salotto dei libri, book blog che ormai seguo regolarmente. Credo che sia importante seguire altre voci del variegato mondo letterario, oltre che prezioso per conoscere cose nuove...

luca del vivo

Luca del Vivo: quello che (non) ho

Luca Del Vivo è una mia vecchia conoscenza, ho avuto modo di intervistarlo credo sei o sette anni fa, la memoria non mi è fedele. L’ho ritrovato per caso su Facebook in un’altra veste, quella di autore. Quello che (non) ho è la sua prima fatica editoriale, la storia di...

La bottega del fiore

La bottega del fiore

Foto Silvia Tampucci   Con la tecnologia e le nuove forme di comunicazione sembra che anche il romanticismo sia scomparso. Il classico “dillo con i fiori”, quello poi non esiste più. Ne ero certa almeno fino a quando non ho messo piede ne La bottega del fiore di Debora Paci, un’isola lontano...