La figlia della fortuna – Isabel Allende

Ambientato in Cile nel 1832, “La figlia della fortuna” racconta la vita di Eliza, abbandonata appena nata davanti alla casa dei fratelli Sommers, dai quali viene adottata. Divisa tra l’educazione anglosassone insegnatale dalla famiglia e la curiosità per l’universo della magia  che le fa conoscere la cuoca Mama Fresia, Eliza vive una vita ricca e intensa senza dimenticarsi dell’amore, quello per Joaquìn Andieta che lavora per uno dei fratelli Sommers. Un romanzo che leggerà tutto d’un fiato il lettore appassionato dei romanzi che narrano insieme alla storia, pezzi della cultura di un paese e di una popolazione.            

Potrebbero interessarti

viaggio in portogallo

Viaggio in Portogallo

Viaggio in Portogallo è uno di quei libri che non possono mancare nella libreria dei lettori, per molti motivi. Due di questi sono il suo autore, José Saramago di cui non si può non aver letto almeno un lavoro e il fascino con cui si descrive una terra suggestiva...

Lo strano caso dell’apprendista libraia

Lo strano caso dell’apprendista libraia

Di solito non compro i libri che vanno di moda, non mi è mai piaciuto, mi piace gustarli quando nessuno ne parla più. Eppure questa volta, precisamente proprio sotto Natale, mi sono ritrovata a leggere una recensione de Lo strano caso dell’apprendista libraia e ne sono rimasta affascinata poi,...

Librangolo acuto

Nereia ci racconta il suo LibrAngolo acuto

Ho conosciuto Irene Daino quando ancora credevo che il suo nome fosse Nereia, il nickname con il quale si presenta su LibrAngolo acuto, il suo blog. Irene parla di libri, fa recensioni, è entrata nell’universo delle parole e lo fa con disinvoltura usando un modo di raccontare che colpisce...