La figlia della fortuna – Isabel Allende

Ambientato in Cile nel 1832, “La figlia della fortuna” racconta la vita di Eliza, abbandonata appena nata davanti alla casa dei fratelli Sommers, dai quali viene adottata. Divisa tra l’educazione anglosassone insegnatale dalla famiglia e la curiosità per l’universo della magia  che le fa conoscere la cuoca Mama Fresia, Eliza vive una vita ricca e intensa senza dimenticarsi dell’amore, quello per Joaquìn Andieta che lavora per uno dei fratelli Sommers. Un romanzo che leggerà tutto d’un fiato il lettore appassionato dei romanzi che narrano insieme alla storia, pezzi della cultura di un paese e di una popolazione.            

Potrebbero interessarti

Io che amo solo te

Io che amo solo te

Non mi piace leggere un libro soltanto perché va di moda, eppure per Io che amo solo te è stato diverso ed è per questo che ve ne parlerò in questa Pausa Moka. Era appena uscito, mi trovai a fare il mio immancabile giro in libreria e lo trovai...

La misura di tutto

La misura di tutto

Non dormivo. Ho acceso la luce. Ho aperto il libro che avevo sul comodino. È più o meno così che è iniziata la mia storia con La misura di tutto di Camilla Ronzullo. Sarebbe stato più romantico dire che l’ho aperto perché ero lì appositamente per rilassarmi nella lettura,...

3 libri da regalare a natale

3 libri da regalare a Natale (seconda parte)

Vi avevo promesso che avrei dedicato una seconda parte ai 3 libri da regalare a Natale… eccola qui. Come ho già ripetuto fino alla noia, io amo il Natale perché mi affascina e mi appassiona, ma non nego che in fondo al cuore un pizzico di malinconia lo abbia anche io....